Smartworking: divisori in vetro per un ufficio in casa – Guida Finestra

Possibile conciliare smartworking e vita familiare? I nuovi paradigmi di vita lavorativa e domestica hanno portato le persone a mutare la propria visione degli spazi. Lavorare in casa è diventata quasi la normalità così come ritagliarsi degli ambienti personali all’interno di un’abitazione ma anche di un ufficio.

Per rispondere a queste esigenze Faraone (azienda di riferimento nel comparto delle architetture trasparenti, in particolare parapetti) ha ideato Spazio, il sistema di pareti divisorie in vetro per riorganizzare con trasparenza gli ambienti senza bisogno di modifiche strutturali o lavori particolarmente invasivi.

Spazio adatto allo smartworking

Ideale per costruire uno studio personale per lo smartworking, il progetto offre soluzioni dal design elegante e minimale per interni altamente tecnici, a norma, progettati per durare nel tempo. Pareti divisorie e porte integrate in vetro e alluminio consentono facilità di montaggio anche in spazi ridotti e infinite combinazioni: conformazione rettilinea, su due lati, su tre lati, a isola. Sistema disponibile anche tagliato a misura.

Spazio è completo di profili in alluminio con sezioni minimali e tanti accessori occorrenti al montaggio senza alcuna lavorazione, con cerniere oleodinamiche aventi una chiusura automatica delle porte o cerniere manuali.

Tutti i modelli offrono tre principali ancoraggi: porte scorrevoli integrate nella parete in vetro; porte ad anta, sezione dei profili per varie altezze, tappi terminali, vetro 5.5 o 6.6; porte con imbotte a sezione quadrata o tonda. I profili si adattano allo spessore del muro da 100 a 200 mm e oltre. Maniglione antipanico integrabile.

Diverse le possibili combinazioni per personalizzare Spazio. Disponibile tipo di vetro trasparente, colorato, satinato, effetto nuvola o fumé per una maggiore privacy. Finitura anodizzato argento o verniciato RAL (bianco o nero opaco a magazzino), a disposizione inoltre una gamma di 2000 colori (per quantità minima di 50 metri di profili).

Ambienti silenziosi grazie al vetro “silent” che garantisce l’isolamento acustico (prove certificate da 35 a 38 dB), a prova di smartworkig!