Digitale: grandi opportunità di lavoro e crescita per i giovani – Siracusa News

Ormai non ne possiamo più fare a meno. Che si tratti di intrattenimento, formazione, acquisti o semplicemente ricerca di informazioni, gli italiani sono sempre più connessi e a conferma di ciò c’è il dato che ci dice che il numero di smartphone ha per la prima volta superato quello delle televisioni: 43 milioni contro i 42 milioni di televisori presenti nelle case degli italiani. Di conseguenza, il digitale può rappresentare un’ottima opportunità lavorativa per i giovani soprattutto al meridione, che potrebbero finalmente trovare la propria collocazione professionale nella propria terra d’origine.

I freelancer e i professionisti del digitale

Nell’ultimo anno abbiamo preso sempre più confidenza con termini quali smartworking, lavoro da remoto e freelancer. Difatti, un accesso alla rete sempre più garantito e di qualità e una domanda di servizi e di professionalità sempre più erogabili da remoto ha permesso la nascita di una moltitudine di posizioni lavorative fino a un decennio fa completamente sconosciute. E quindi tante opportunità per social media manager, copywriter, traduttori, sviluppatori software e la trasformazione di professioni più “classiche”, come quelle di architetti, ingegneri e commercialisti che possono tranquillamente svolgere le proprie mansioni online. Tante la piattaforme italiane, e non, che mettono in contatto clienti in cerca di servizi e professionisti autonomi che tali servizi possono fornirli da remoto senza dover rinunciare alla qualità. Upwork.com, Freelancer.com e ProntoPro sono soltanto alcuni esempi di un panorama enorme di siti che fanno incontrare domanda e offerta di lavoro per liberi professionisti.

L’intrattenimento: tanti lavori legati al virtuale

Al giorno d’oggi è praticamente impossibile non trovare in casa degli italiani almeno un abbonamento a una TV o piattaforma privata che fornisce intrattenimento multimediale. SKY e Dazn per le emissioni sportive, Netflix e Prime TV per ciò che concerne serie televisive e film sono popolari su tutta la nostra penisola. Ma è soprattutto ciò che c’è “dietro” questi servizi che è interessante da un punto di vista professionale: infatti le figure impegnate in questo settore vanno dai più tradizionali giornalisti agli esperti in comunicazione e servizio clienti. L’intrattenimento online non si riduce ovviamente soltanto all’offerta di contenuti video, bensì anche a passatempi più interattivi. Ad esempio, tante sono le piattaforme di gioco presenti in Italia e basta dare un’occhiata alla selezione dei diversi tipi di casinò online presenti sul sito Casinos.it per capire che anche il lavoro del croupier è cambiato: grazie allo streaming è ora infatti possibile partecipare a tavoli da poker o di blackjack comodamente seduti a casa propria potendo affidarsi alla professionalità di croupier in carne ed ossa che aumentano l’esperienza dei giocatori.

Tutto lo scenario appena descritto apre sicuramente le porte del lavoro a giovani capaci e professionisti del digitale che potrebbero trovare la propria collocazione lavorativa potendo restare nella propria terra d’origine senza essere costretti ad emigrare. E se bisogna aumentare le proprie competenze anche in questo caso ci si può affidare a siti, piattaforme e università online che erogano servizi di formazione in maniera del tutto virtuale. Una nuova frontiera si apre nel frattempo ed è quella delle visite museali virtuali e anche in questo settore sono tante le professioni che potrebbero trovare collocazione, soprattutto al Sud, dove il patrimonio di chiese, siti archeologici e storici è invidiato in tutto il mondo.