Smartworking: in arrivo il bonus spese per chi lavora da casa – StudentVille

Smartworking bonus spese: cosa sapere

Da quando il Covid-19 è entrato nelle nostre vite abbiamo dovuto modificare tante abitudini di vita quotitdiana, tra cui anche il lavoro. Molti lavoratori, infatti, sono passati al lavoro agile, lo smartworking, che ha consentito a milioni di persone di poter lavorare da casa per tutti questi mesi evitando così di uscire il più possibile, prendere i mezzi per spostarsi e di essere contagiati. Ora, però, si inizia a parlare di bonus spese per chi lavora da casa. Scoprimao tutti i dettagli.

Non perderti: Smartworking: i meme più divertenti durante il coronavirus

Smartworking: in arrivo il bonus spese

Dal momento che i lavoratori, oggi, lavorano sia da casa che dall’ufficio si inizia a porre sempre lo stesso problema. Il lavoro che esercitano è lo stesso quindi il trattamento dovrebbe essere identico per entrambi. Saranno inevitabili una serie di decurtazioni come, ad esempio, la perdita degli straordinari e dei buoni pasto. È necessario, inoltre, considerare gli aumenti di spese nelle proprie utenze di casa, seppur bilanciandoli con minori uscite in relazione a spostamenti e a trasporti. In relazione a ciò si pensa che arriverà il bonus spese per chi lavora da casa in smartworking.

Smartworking: piano semplificato

L’idea che si sta sempre più concretizzando è quella di destinare un bonus spese forfettario per il sovraccarico delle utenze che il lavoratore si trova a dover affrontare. L’obiettivo è quello di trovare soluzioni alternative per compensare le entrate in busta paga ridotte per chi lavora da casa.

Leggi anche: