EverJOB, la Digital Trust Service Platform per lo Smartworking – Bitmat

Con EverJOB è possibile produrre documenti, gestirli con opportuni workflow digitali e conservarli a norma di legge, firmarli, tutto da remoto e attraverso qualsiasi dispositivo fisso o mobile, desktop, tablet, smartphone.

EverJOB, la prima Digital Trust Service Platform per lo Smartworking
Continua ad aumentare la percentuale di lavoro svolto in modalità remota attraverso sistemi informatici. Dopo una fase iniziale di scarso coordinamento dovuto allo shock improvviso, impresa e PA stanno attraversando in tempi sempre più rapidi la fase di transizione verso il vero e proprio smart working, caratterizzato da una maggiore flessibilità e razionalità nell’impiego di risorse umane, logistiche e tecnologiche rispetto al semplice lavoro remoto. I dati dell’Osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano ci dicono che si è passati da 570 mila a 6,58 milioni di smart worker.
Savino Solution, Trust Services Provider e società accreditata AGID fondata dall’ingegner Nicola Savino, esperto nazionale per la digitalizzazione a norma dei processi aziendali, ha lanciato EverJOB, l’unica soluzione presente sul mercato in grado di riunire tutte le applicazioni necessarie a gestire a distanza, in modo totalmente sicuro e a norma di legge, il flusso documentale connesso con le procedure amministrative, commerciali e burocratiche di impresa.
Con EverJOB è possibile produrre documenti, gestirli con opportuni workflow digitali e conservarli a norma di legge, firmarli, tutto da remoto e attraverso qualsiasi dispositivo fisso o mobile, desktop, tablet, smartphone. Con Dm7 I flussi documentali possono essere organizzati attraverso dei workflow digitali, per rispecchiare fedelmente le procedure aziendali con tutta la velocità del digitale, un motore di ricerca interno simile a Google consente di ricercare tutti i documenti archiviati a partire da un qualsiasi elemento chiave (cliente, autore, data, ecc.), ed è facile aggiungere all’archivio documenti cartacei con una semplice foto. Con Conserva.Cloud tutti i documenti sono sempre disponibili da qualunque dispositivo in maniera totalmente sicura perché cifrati e secretati, a differenza dei vecchi magazzini cartacei. Il plugin per Dropbox e Google Drive, LegalDrive© crea una cassaforte virtuale sul cloud dove è possibile conservare documenti digitali, che diventano così opponibili a terzi. Il modulo dedicato alla firma autenticata digitale è Symphosign, il Signature Orchestrator che manda in pensione la firma grafometrica, perché integra funzioni di firma Identity Token – senza utilizzo di smartcard e dispositivi USB – e Contactless Sign, ideale per corrieri, bolle di accompagnamento, verbali di consegna e Per acquisire ordini e contratti “blindati” in forma digitale – anche da remoto e in smartworking – senza perdite di tempo, bypassando il fastidio di utilizzare chiavette digitali fisiche e processi analogici o ibridi insicuri.
Nicola Savino spiega che EverJOB “risolve almeno tre problemi, garantisce che il patrimonio documentale aziendale resti legalmente valido, sicuro e opponibile a terzi, non sostituisce ma si integra perfettamente con gli strumenti digitali già in uso, comprende tutti i moduli necessari per una digitalizzazione del processo aziendale completa e con un livello di compliance normativa che libera quotidianamente il lavoro dal peso della burocrazia italiana”.