Il noleggio a lungo termine piace sempre di più ai privati! – Alla Guida

Il settore dell’automotive è tra quelli più colpiti dalla pandemia, la quale ha inciso profondamente sulla mobilità dei cittadini. Dallo smartworking al divieto di spostamento, sono molti i fattori che hanno incoraggiato una diminuzione nell’acquisto e nel noleggio di veicoli. Ciononostante, i cambiamenti non hanno frenato un trend in ascesa ormai da qualche anno: quello dei noleggi a lungo termine.

Noleggio a lungo termine: un trend in ascesa!

Sono sempre di più gli automobilisti che scelgono forme di mobilità pay-per-use rinunciando all’acquisto dell’auto. Secondo le stime di ANIASA, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità, sarebbero oltre 65.000 i privati, ovvero senza partita Iva, che si affidano a forme di noleggio a lungo termine.

La crisi economica senza precedenti, le limitazioni alla mobilità, la diffidenza verso l’uso dei mezzi pubblici e, non ultimo, l’ampio ricorso allo smart working“, commenta il Presidente ANIASA Massimiliano Archiapatti, “stanno decisamente contribuendo a ridefinire le esigenze di mobilità di privati e aziende“.

Infatti, nonostante i cambiamenti avvenuti, l’auto continua a rimanere uno strumento fondamentale, seppur per limitati spostamenti legati al lavoro e al tempo libero. In questo scenario, trovano sempre più successo i noleggi a lungo termine, che comportano notevoli vantaggi, sia economici che gestionali. Il noleggio consente inoltre all’automobilisti di testare sul campo l’efficacia di nuove motorizzazioni, a favore di una mobilità sempre più sostenibile e sicura. Basta pensare che oltre il 40% delle nuove auto elettrificate è immatricolato dal noleggio.

Perché conviene

Ma quali sono le ragioni di tanto successo? Secondo ANIASA, i tre pilasti del noleggio a lungo termine sono: costo fisso, pacchetti all inclusivee crescente flessibilità dell’offerta. Infatti, a parità di modello e percorrenza, ANIASA stima una convenienza media del 15% rispetto all’acquisto del veicolo. Alla convenienza, si aggiungo altri vantaggi, come il mancato immobilizzo del capitale per l’acquisto, il tempo risparmiato per la burocrazia dell’auto e le complicazioni legate alla vendita dell’usato.

Chi sceglie il noleggio a lungo termine

Questa formula risulta particolarmente conveniente agli automobilisti che percorrono tra 10 e i 25.000 km annui. In caso di percorrenze inferiori risultano convenienti anche altre soluzioni di mobilità, quali il car sharing e il noleggio a breve termine per gli spostamenti nei fine settimana. Oggi il cliente-tipo privato del noleggio a lungo termine è mediamente più giovane, più “green” e più informato rispetto a quanti scelgono la proprietà. Si tratta solitamente di un utente attento alla sostenibilità, propenso anche all’alimentazione elettrica. Si noleggia principalmente per motivi di lavoro o di pendolarismo, per sostituire la seconda auto in famiglia.